.

mercoledì 30 novembre 2011

Davanti agli ostacoli della vita

Nella vita ho iniziato a capire che quelli che in apparenza sembrano essere  ostacoli altro non sono che deviazioni obbligatorie  del percorso che uno si era prefissato di fare. Davanti a un'ostacolo uno puó decidere se rimanere ad attendere,anche tutta la vita,che qualcuno rimuova quell'"ostacolo" o puó
 decidere di svoltare per il cammino che gli viene segnalato continuando cosí il suo percorso.
Probabilmente le continue deviazioni allungeranno il percorso che uno si era immaginato e sognato di poter percorrere , ma quel che realmente importa  non é il tempo che uno impiegherá a raggiungere il proprio destino , ma giungere al destino.

"quan  desitges una cosa, tot l'univers conspira perqué la puguis realitzar"

3 commenti:

  1. saggia riflessione !!! complimenti !!!!!!

    RispondiElimina
  2. Già...ognuno sceglie il proprio percorso e la modalità per raggiungere il proprio destino.

    RispondiElimina
  3. io credo che non é neanche questione di scelta, il percorso che uno si era prefissato di fare , purtroppo anche a fattori che vanno contro la nostra volontá ci obbligano a deviazioni... ma l'importante é arrivare alla meta

    RispondiElimina