.

domenica 9 giugno 2013

CONSIGLI PER LE CARTE DI CREDITO - come non farsi fregare



Visto il successo del post sui Come Fregare Ryanair , ho deciso di pubblicare un post riguardante alcuni consigli sulle CARTE di CREDITO.

Partendo  dal presupposto , che la legge non ammette ignoranza e  quando si firma un contratto per una carta di credito bisognerebbe leggere bene il contratto che si sta firmando , nonostante questo sia quasi impossibile perché sembra scritto in “cirillico” e con carattere di dimensioni 0,01 , ma seguendo alcuni consigli si possono evitare diverse sorprese :

 

1)     Evitate di firmare contratti di carte di credito che vi propongono al supermercato , agli aeroporti, per posta , nei centri commerciali , quelli del tipico VI REGALIAMO 2000 euro :sono i piú pericolosi.

Non sono truffe , son carte di credito vere , ma le persone che ve le propongono, la maggior parte delle volte vivono e guadagnano unicamente dalle commissioni per ogni contratto che stipulano, quindi vi faranno vedere soltanto le parti positive di una carta di credito , tralasciando o  nascondendo di propósito  la parte piú importante : il pagamento e i valori del TAN e del TAEG, a loro solo interessa poter vendere il maggior numero  di contratti.

La persona che vi proporrá la carta dicredito , non lavora per una banca , lavora per un agenzia di servizi  , pagata da una banca o dalla Carta di Credito o da un’agenzia finanziamenti , per vendere il maggior numero di contratti di carte di credito.

Insomma sono ragazzi che cercano di racimolare qualche soldo  e la maggior parte delle volte senza nessuna conoscenza del settore e   vi ripetiranno  la pappardella imparata nel corso di 5 giorni , che anno fatto per poter vendere il prodotto.

Gli stessi ragazzi che magari dopo un mese sempre per conto della stessa agenzia vi proporranno un contratto internet , un enciclopedia, un contratto telefonico , etc..

Quindi sappiate che nonostante lo stand metta bene in evidenza il nome della carta di credito , il venditore quasi mai è un suo  dipendete diretto.

2)  Se avete bisogno di una carta di credito andate direttamente nella vostra Banca , evitate quindi tutte quelle carte di credito VISA , MASTERCARD con il logo del vostro supermercato, auto , squadra di calcioetc.

3) Se decide di farvi una carta di credito , MAI FARE IL PAGAMENTO A RATE, ve lo mostreranno come una forma di pagamento comoda e che non graverá sullo stipendio mensile, tipo:

Avete una disponibilità massima di 1000 euro e voi pagerete solamente 25 euro al mese di rata , nascondendo peró per quanto tempo.

Tutte le carte di credito , all’attivarsi hanno giá come opzione il pagamento rateale , per tanto dovete richiedere al momento della stipula : PAGAMENTO A SALDO , ovvero : usate 300 euro , quei 300 euro che avete usato verranno saldati interamente il mese successivo , in questo modo non pagherete interessi ;

 naturalmente la banca o il venditore non vi proporrá mai questa soluzione , perché è un metodo di pagamento dove la banca o la carta di credito non ci guadagna , perché ricordatevi che le banche guadagno ed anche tanto , dalle carta di credito solamente con il pagamento a rate , tramite gli interessi .

4) Il venditore vi proporrá  il pagamento a rate in maniera tale che cosí la banca possa guadagnare tramite gli interessi presenti  nelle rate , ebbene il solito venditore in giacca e cravatta con fare simpatico e professionale , cercherá in tutti i modi di farvi notare l’utilitá della carta di credito e della “meravigliosa” possibilitá di poter pagar a rate , parlandovi poi di un TAN (tasso annuo nominale) tra i piú bassi tra le carte di credito  e che nessuna altra carta di credito puó offrirvi  , mettiamo un 2% (il TAN è il tasso annuale che si applica ad un prestito , ovvero la percentuale annuale che dovrete dare alla banca in funzione di quanto dovete rendere )

Ma naturalmente dimenticandosi di parlare del TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) che è quello che realmente ci interessa e che puó arrivare anche al 21% in certi casi al 25% , ovvero stiamo parlando di tassi al limite dell’usura.

Quindi vi faccio un esempio  carta di credito con disponibilità di 1000 euro e usate 500 euro e decidete di pagare ratealmente : dovrete affrontare una rata mensuale : 25 euro al mese fino a saldare il debito ( quei 500 euro che avete usato)

Peró di questi 25 euro non state saldando  la parte del debido , ma solo  una parte perché dentro quella quota sono  incluisi gli interessi , quota annuale (in certi casi gratuita) , spese varie tipo di comunicazione ( lettere , raccomandate , etc) 

In realtà del vostro debito state restituendo 15/20 euro , questo fino a quando non raggiungerete il saldo , ovvero rientrare nei 1000 euro.

Peró occhio !! Per terminare il pagamento del vostro debito  non dovreste piú utilizzare la carta di credito , perché man mano che voi pagate le rate recuperate la disponibilità di credito della carta e quindi riutilizzando la carta di credito , alimentate continuamente  la quota del debito , prolungando cosí le rate.

QUINDI PAGAMENTO SEMPRE E SOLO A SALDO NIENTE RATE.

Tranne nei casi in cui vi accingete ad acquistare una  casa o un  auto , il mio parere è sempre quello di evitare le rate e in particolar modo gli acquisti a rate con le carte di credito.

5) Dal Call Center della carta di credito vi chiameranno per proporvi un aumento del credito , ovvero se la vostra carta aveva una disponibilità di 1000 euro di spesa massima  , vi chiederanno , anzi meglio dire ,  vorranno farvi credere che vi stanno facendo un favore  di portare il poter di acquisto della carta fino a 2000 euro , tradotto :  vi vogliano incatenare ancor piú.

Perché se giá vi state incasinando con le rate di  una carta con soli  1000 euro di spesa massima ,  immaginate con con il doppio della spesa ,  entrerete in un circolo senza uscita , finirete a pagare rate per il resto della vostra vita .

Ma non saranno piú 25 euro , ma il doppio perché il tasso sará cambiato in funzione della disponibilità , perché ricordate che  la banca si! Vi dará  maggior disponibilità di crédito , ma non lo fa per aiutarvi o perché ha un gran cuore , ma solo per guadagnarci e per potervi incatenare ancor di piú.

 

Spero che questi 5 semplici consigli vi possano essere utili.

 

Nel caso in cui siete possessori di una carta di crédito con pagamento a rate , vi consiglio quindi di chiamare il CallCenter e ti richiedere pagamento a saldo , stringete la cinghia per 2-3 mesi ma almeno ne uscite fuori.

2 commenti:

  1. Ok farei un breve corso di grammatica!!!

    RispondiElimina
  2. Hai ragione !! Non ti do torto! :-)

    RispondiElimina